NON IMPAZZITE!
Questa pagina è costruita a partire dalle ultime cose proposte in ordine di tempo, riscendendo fino alle prime pubblcate sul sito


Dicembre 2017


CarrodiemCarrodiem
o
"Mi girano anche le rotell
e"

Passeggiate senza barriere (né fisiche né culturali) per chi non ha bisogno di scarpe (e magari nemmeno piedi) fra monumenti e luoghi di cultura,
per stimolare le funzioni cerebrali nostre e di chi ci è intorno.

 
In collaborazione con l'associazione
"Mi girano le ruote" di Campagna (Salerno), impegnata nella difesa dei diritti di tutti, dell'accessibilità di luoghi e della possibilità di vita dignitosa per ognuno.
pagina facebook: migiranoleruoteaps


 
Le visite prevedono l'esplorazione di luoghi senza barriere in diversi siti culturali, museali ed archeologici della Campania.








Nell'ambito della giornata internazionale delle persone con disabilità

PROSSIMO APPUNTAMENTO:
domenica 3 dicembre ore 10:30 biglietteria del Museo di Paestum
Visita gratuita all'area archeologica ed all'itinerario senza barriere, 
partecipazione alle attività nel Museo archeologico.









giugno 2017


Appuntamenti a Napoli:
17 giugno inizio ore 10
- Museo Archeologico Nazionale di Napoli
- Cimitero delle Fontanelle

9 luglio inizio ore 10,30, in occasione del Disability pride
- visita al Palazzo Reale e in particolar modo alla sala DAI, allestita in collaborazione con l'Unione Ciechi e dedicata all'esplorazione tattile degli oggetti d'arte e dello stesso complesso museale
- "assalto alle barriere" del Castel dell'Ovo: la nostra piccola truppa metterà "a dura prova" i limiti architettonici della struttura e proverà a raggiungere tutto quello che si può raggiungere con "mezzi cingolati" o altro!

 
Chi può partecipare? Quelli che ritengono di essere "normodotati" possono partecipare a patto di tirare fuori il disabile che hanno dentro, o anche semplicemente quello che hanno a fianco!
Per un giorno saremo tutti "normali", con il privilegio di essere circondati da persone speciali...


Per chi viene dalla provincia di Salerno:
per info telefonare a Vitina: 331 41 82 348
Per chi viene da Napoli:
per info telefonare a Fulvio: 328 20 28 683



dicembre 2016





















 
In foto Gabriel Zuchtriegel, direttore di Paestum,
con Vitina Maioriello, presidente di Mi girano le ruote
nel dicembre 2016





 

aprile 2017

"La città interculturale: percorsi di storia e di arte tra giovani e immigrati"

Santa Maria Capua Vetere (Caserta)
fra Anfiteatri, musei, Mitreo, Sant'Angelo in Formis e Museo di Capua



Domenica 9 aprile

Gli anfiteatri dove venivano portati ad allenarsi e combattere i prigionieri che provenivano da ogni parte delle terre conquistate dall?Impero Romano, il museo dei gladiatori, dove si racconta l?origine e lo svolgimento dei combattimenti gladiatorii, da qui ebbe anche origine la prima grande rivolta degli schiavi, capeggiati da Spartacus. E poi i musei archeologici di Capua e di Santa Maria, quest'?ultimo dedicato in particolare al culto delle madri-mater matutae ed il sito di Sant?Angelo in Formis, da cui provengono i misteriosi ex-voto che rimandano al culto della grande madre, la religione più antica conosciuta nel Mediterraneo. Il mitreo sotterraneo di Santa Maria, luogo di culto della religione monoteista di Mitra, molto diffusa in oriente secoli prima del Cristianesimo e con tantissimi tratti in comune con questo.



Appuntamenti:
Con gli immigrati ed i collaboratori della Scuola di italiano, partenza in pullman alle ore 9,00 da piazza Carlo III (ingresso Albergo dei poveri)
Posti limitati a 54 persone della Scuola d'Italiano.

per info telefonare a Corrado: 333 39 63 476
Per chi voglia aggiungersi partecipando con mezzi propri:
per info telefonare a Fulvio: 328 20 28 683

 

dicembre 2016

"La città interculturale: percorsi di storia dell'arte tra giovani e immigrati"

Museo Nazionale della Certosa di San Martino
Visita alla sezione "Immagini e memorie"



San_MartinoLe immagini e gli oggetti della storia di Napoli dal Quattrocento all'Ottocento, dalla monarchia angiona e aragonese al vicerame spagnolo, al regno dei Borbone, fino all'Unità d'Italia, in parallelo con lo sviluppo urbano della città, ben documentato dalla cartografia.
Riprendiamo i temi della Guida alla Napoli interculturale con altri documenti e soprattutto una guida d'eccezione: la direttrice dello stesso Museo, dottoressa Rita Pastorelli, che accompagnerà gli allievi della scuola d'italiano -che si tiene presso la Scuola di Pace di Napoli-  insieme agli insegnanti, i volontari e gli amici che da anni ci accompagnano in questa bellissima avventura di integrazione vera e di conoscenza reciproca. Ed è solo l'inizio di una collaborazione per la quale nella prossima primavera continueremo ad esplorare ancora altre parti dello stesso Museo.
Domenica 18 dicembre alle ore 10

Posti limitati, occorre prenotarsi entro giovedì 15:
gli allievi, insegnanti e volontari della scuola d'italiano possono

telefonare a Corrado: 333.3963476

tutti gli altri possono
telefonare a Fulvio: 328.2028683



















 


ottobre 2016

Domenica 23 ottobre 2016 alle ore 9:00 visita guidata di Campagna (Salerno), accompagnati dai nostri allievi dell'Istituto d'Istruzione Superiore Teresa Confalonieri

Campagna_citt


























Se avete piacere a partecipare vi prego di avvisarmi al 328 20 28 683
possiamo valutare di rimanere a pranzo insieme

 


VENITE!!!
marcia-pace-9ott






























































 
Maggio 2016
Domenica 29 maggio è la

Giornata delle Oasi WWF 2016

vieni a scoprire la natura protetta nelle Oasi WWF, la visita è gratuita per tutti!

Una grande festa per la Natura
Moltissime iniziative per grandi e piccini nelle circa 100 Oasi aperte gratuitamente con esplorazioni di fiumi e boschi, avvistamenti di animali, bird watching, fotografie e attività all?aperto, liberazioni di  rapaci e tartarughe marine e poi spettacoli, concerti tradizionali, pic-nic, mercatini biologici.

vi invito domenica 29 maggio alle ore 12:00 a visitare gratuitamente l'Oasi di Persano, nel territorio di Serre-Campagna (uscita Campagna dell'autostrada Salerno-Reggio Calabria).
Per ulteriori informazioni ed accordi per la visita vi prego di chiamarmi entro la sera di sabato al 328 2028 683 Fulvio





























Le acque del Sele, con i vicini affluenti, ospitano una delle popolazioni più importanti delle lontre: esse sono un simbolo, un indicatore ecologico, una garanzia.
L?Oasi WWF di Persano, riconosciuta ai sensi della Convenzione di Ramsar quale Area Umida di Importanza internazionale, ha un?estensione di 110 ettari e si trova nella parte alta della Piana del Sele, tra i Comuni di Serre e Campagna (SA), al vertice interno della pianura che a forma di ventaglio si apre verso mare fra i Monti Picentini e i Monti Alburni.
 

aprile 2016

"La città interculturale: percorsi di storia dell'arte tra giovani e immigrati"
3 proposte per i prossimi giorni

La musica, un regalo universale con una dedica particolare...


L'organista Roberta Schmid e la maestra di canto Daniela Del Monaco sono le musiciste che ci accompagneranno alla visita dell'organo a canne  presso la chiesa di Santa Maria della Rotonda al Vomero.  E' una forma di volontariato musicale...anche per diffondere uno strumento straordinario che spesso non si conosce, e il relativo repertorio...una significativa iniziativa contro l'imbarbarimento culturale... E grazie ai nostri amici immigrati, anche a favore dello scambio con tutte le culture in ogni campo dell'arte.
L'appuntamento è all'ingresso della chiesa (in via Pietro Castellino, Napoli) venerdì 22 aprile alle ore 16:30 precise.
La visita è gratuita ed è aperta anche agli amici non immigrati, vi preghiamo solo di segnalare la vostra partecipazione telefonando al 328 2028 683; si concluderà alle 18, per chi ne ha piacere e tempo rimarremo insieme anche per una pizza.


Capodimonte e la visione dell' "altro"
Uno dei musei d'arte visiva più importanti d'Italia, che ospita una delle collezioni più antiche del mondo, avviata nel Rinascimento dal gusto del papa Paolo III Farnese e dei suoi primi curatori di fiducia, missionari appassionati di oriente, passata poi nelle mani della dinastia Borbone, cultrice di "cineserie": è qui che apriremo una "caccia al tesoro" interculturale ai "luoghi comuni" e alle "cose più rare" che descrivono il mondo che finalmente si stava scoprendo fra Cinquecento e Ottocento, ben oltre il Mediterraneo.
La visita è gratuita per tutti, il biglietto è gratuito per i minori di anni 18 cittadini dell'Unione Europea, e per un giorno sarà gratuito espressamente per i cittadini immigrati di ogni età, "pubblici speciali" finalmente per decreto ministeriale (gli altri pagano...)
Domenica 24 aprile ore 10 alla biglietteria del Museo di Capodimonte




 

Nella valle del Sele fra Parco Archeologico di Paestum e Museo della Shoah di Campagna

Domenica 22 maggio

Visita al Museo ed al Parco archeologico di Paestum, pranzo in pizzeria a Campagna, nel pomeriggio visita al Museo della Shoah di Campagna ed alla mostra RISCATTI sulle attività ed i detenuti dell'ICATT di Eboli, Istituto a Custodia Attenuata per Tossicodipendenti, un centro d'eccellenza per il recupero di detenuti in trattamento riabilitativo.
Con gli immigrati ed i collaboratori della Scuola di italiano, partenza in pullman alle ore 9,00 da piazza Carlo III
(ingresso Albergo dei poveri)
Posti limitati a 54 persone della Scuola d'Italiano.
per info telefonare a Corrado: 333.3963476

Per chi voglia aggiungersi partecipando con mezzi propri:
per info telefonare a Fulvio: 328.2028683




Museo_Shoah_Campagna



























Locandina_Ri-scatti_2016Locandina_Ri-scatti_2016











































 

aprile 2016






















 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Napoli: una città interculturale

Nuovi modi di fare didattica, seguendo i fili della storia ed intrecciando le identità

Venerdì 8 Aprile, alle ore 12.00, presso la Sala Cirillo del Palazzo della Città Metropolitana di Napoli (Piazza Matteotti 1) sarà presentato ai cittadini, gli studenti, gli insegnanti, i presidi di Napoli e provincia il progetto didattico ?La città interculturale?.

Il progetto, realizzato nel corso dell?anno scolastico 2014-2015, nasce dalla proficua collaborazione tra una rete di quattro scuole secondarie di secondo grado del territorio di Napoli e provincia (Licei Villari e Genovesi di Napoli, I.T.I.S Leonardo da Vinci di Napoli e Liceo Brunelleschi di Afragola), l?Associazione Scuola di Pace di Napoli, da anni attiva sui temi dell?educazione alla pace ed il Servizio Educativo del Museo Archeologico di Napoli.

La storia della città ed i suoi monumenti sono stati terreno di dialogo tra gli studenti delle scuole partecipanti, ed un gruppo di immigrati iscritti ai corsi di italiano offerti dall?Associazione.

Un viaggio alla scoperta delle radici interculturali di Napoli che si è concluso con la realizzazione di tre itinerari di visita della città (uno dedicato al MANN) offerti dagli stessi studenti, italiani e immigrati, nel ruolo di guide, ad amici studenti, gruppi di immigrati, cittadini.

 

Parte integrante del progetto è stata la realizzazione di una piccola guida, con lo scopo di divulgare tali percorsi, restituendo l?esperienza ad un gruppo più ampio di destinatari.

La guida, tradotta in spagnolo, inglese, francese, arabo, russo, serbo e portoghese (per ora) sarà resa disponibile gratuitamente e scaricabile dal sito del Comune di Napoli, che patrocina il progetto.

 

Saranno presenti ed Interverranno alla presentazione: il Vicesindaco di Napoli avv. Elena Coccia, il direttore generale dell?Ufficio Scolastico della Campania dott.ssa Luisa Franzese, il dirigente scolastico dell?I.T.I.S. Leonardo da Vinci dott.ssa Annabella Marcello, il responsabile del Servizio Educativo del M.A.N.N. dott. Marco De Gemmis, il presidente dell?Associazione Scuola di Pace Napoli dott. Corrado Maffia, il coordinatore scientifico dell'attività prof. Fulvio Mesolella, le esperte che hanno realizzato gli interventi didattici dott.sse Roberta De Gregorio, Lavinia Caruso e Giulia Cimini, i docenti delle scuole proff. Nunzia Russo, Adriana Scotti, Filippo Severino, Rossella Matrone, Carmela Maffia.

 

Gli insegnanti, gli educatori, gli studenti italiani e immigrati, i traduttori che hanno partecipato al progetto ?La città Interculturale? parleranno della loro esperienza di condivisione, dell'importanza che ha avuto nel proporre una nuova visione, a più voci, della città stessa, di come tutto ciò è nato dalla proficua collaborazione tra membri dell?Associazione Scuola di Pace, il Servizio educativo del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e le e gli insegnanti e allievi delle menzionate quattro Scuole superiori di Napoli e Provincia.
La storia della città ed i suoi monumenti sono stati terreno di dialogo tra gli studenti delle scuole partecipanti, ed un gruppo di immigrati iscritti ai corsi di italiano offerti dall?Associazione.
Un viaggio alla scoperta delle radici interculturali di Napoli che si è concluso con la realizzazione di tre itinerari di visita della città (uno dedicato al MANN) offerti dagli stessi studenti, italiani e immigrati, nel ruolo di guide, ad amici studenti, gruppi di immigrati, cittadini.

Come già detto la Guida alla Napoli interculturale si è posta come obiettivo quello di divulgare la memoria di quei percorsi, restituendola ad un gruppo più ampio di destinatari. Prima in una versione cartacea, in lingua italiana (in distribuzione gratuita presso il MANN), ed infine tradotta grazie all?aiuto degli studenti immigrati e degli insegnanti volontari di Scuola di Pace, in versione on line, scaricabile gratuitamente dai siti del Comune di Napoli, dell'Associazione Scuola di Pace e del Museo Archeologico Nazionale di Napoli.


 

marzo 2016

 

2 eventi altrettanto

interessanti

 

e da non perdere per

 

 

domenica prossima,

fate la vostra scelta...

Domenica 13 marzo escursione sui Monti Lattari: Agerola-Pontechito-Colle delle Vene (1135 m)-Colle Ciavano

 

 

con l'Associazione Giardino di Marco  (www.giardinodimarco.it)

tempo di percorrenza a piedi (escluso soste) 4 ore; dislivello 550m, lunghezza 7 Km; media difficoltà con qualche tratto difficile, tratti a precipizio; boschi, panorami; necessarie scarpe da trekking, colazione al sacco, borraccia; appuntamento 8.30 piazza degli Artisti; ritorno ore 19.

Per partecipare leggere le condizioni di partecipazione (gratuita) alla pagina seguente "cose da fare" ed inviare una mail entro venerdì 11 marzo a

mail@giardinodimarco.it

 
Domenica 13 marzo, ore 9, corso di agricoltura sinergica.

L'associazione Giardini del Gauro organizza per domenica 13 marzo un corso di agricoltura sinergica. L'associazione mette a disposizione anche piccoli appezzamenti di terra (100 mq) per chi li vuole coltivare. Per informazioni sul corso e sugli appezzamenti telefonare a Marco Amalfi 3472960414

 

Febbraio 2016

Domenica 21 febbraio vi propongo una passeggiata esclusiva: l'abbazia del Goleto, a Sant'Angelo dei Lombardi, un magnifico edificio fondato da San Guglielmo da Vercelli durante il XII secolo, divenuto ben presto cittadella monastica, con un monastero sia maschile sia femminile. Appartenente all?epoca normanna, rappresenta un gioiello dell?architettura medioevale del Mezzogiorno, emblematico esempio della transizione dall?architettura romanica a quella gotica, con elementi di arte locale di più antica memoria. Studi recenti hanno evidenziato la presenza di simboli legati alla cristianità e all?esoterismo, per cui non è difficile immaginare la presenza dei Cavalieri Templari in questo luogo.
Campania_Avellino_SantAngelodeiLombardi_AbbaziadelGoleto
xabbazia-del-goleto-1440x564_c.jpg.pagespeed.ic.eXcfKFyg8v
L?importante sito culturale irpino si trova nel comune di Sant?Angelo dei Lombardi, centro di antiche origini. Abitato prima dell?era volgare, come si evince dal toponimo, ha però avuto il suo massimo sviluppo durante l?era Longobarda e a partire dalla seconda metà del IX secolo c?è stata la costruzione del Castello per motivi di difesa. Sant?Angelo dei Lombardi ha poi acquisito una grande importanza nel periodo angioino sia per la presenza del vescovado sia per quella, tra gli altri, dei Caracciolo e degli Imperiale. E? stato centro di rilevanza anche durante il periodo napoleonico in quanto divenne uno dei tre capoluoghi amministrativi in cui fu divisa la provincia di Avellino. Con il disastroso terremoto del 1980 il comune irpino ha subìto i gravi danni di un sisma che mise in ginocchio l?Irpinia intera. Di grande interesse storico sono ancora oggi la Cattedrale, il Castello e il suo tipico centro storico. (testo e foto da irpinianews.it)

L?evento si svolge in occasione della ?Giornata Internazionale della Guida Turistica?, ed è organizzato dall'associazione HERAION.

Il programma prevede alle ore 10 l?appuntamento all?ingresso dell?Abbazia del Goleto, per una visita guidata, e a seguire la visita del centro storico di Sant?Angelo dei Lombardi.

A richiesta è possibile pranzare in zona, segnalando al momento della prenotazione. La visita è gratuita, ma la prenotazione obbligatoria.

Info e prenotazioni Associazione Heraion: 348/6967126.

Io sarò già in zona e quindi c'incontreremo direttamente sul posto. Prenotate presto (e poi magari mi date conferma) perché ci sono ancora pochi posti.
 
4 Febbraio 2016



Rendere attivi i ragazzi spingendoli a fare ricerca e sentirsi utili, scegliendo luoghi e condividendo visite guidate aperte a tutti, invitando la città a praticare l'"uso sociale" dei beni culturali.
Si tratta di un'attività che da oltre vent'anni va avanti a Napoli, anche grazie al Servizio Educativo del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e alle associazioni di volontariato impegnate in campo sociale. In questo caso la Scuola di Pace, che da anni offre gratuitamente una scuola d'italiano per i cittadini immigrati.
Questo progetto ha visto coinvolte anche 3 scuole superiori di Napoli e provincia, che insieme agli allievi della scuola d'italiano hanno scelto e guidato cittadini e turisti a visitare i luoghi dove la storia di questa città conserva il ricordo delle numerosissime popolazioni mediterranee -e non solo- che hanno contribuito a renderla così ricca.
Ora tutto è raccontato anche in una guida che presto sarà disponibile anche on-line in diverse lingue.
 Grazie al finanziamento dell'8xmille della chiesa Valdese tutto questo è stato un regalo alla città, a chi ha partecipato e ai visitatori.
E sebbene sia ormai una pratica che va avanti da tantissimi anni, è tra le attività che hanno "capovolto" il lavoro in classe e aiutato a coinvolgere tanti ragazzi altrimenti dispersi, offrendo in più la presenza nel territorio come luogo naturale di studio e perfino di lezione.

Se ne è discusso giovedì 4 febbraio alle ore 17:00
al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, presso il Servizio Educativo.

Ingresso gratuito

Il prossimo passo, di qui a pochi mesi, sarà la pubblicazione della versione on-line della guida, innanzitutto in italiano per non vedenti, poi anche in inglese, spagnolo e francese ed altre lingue per gli immigrati.
Roberta De Gregorio e Lavinia Caruso hanno presentato il nuovo progetto, in attesa di finanziamento del Miur, dedicato all'approfondimento di questi percorsi per rendere fruibile il patrimonio anche alle persone minorate delle vista, coinvolgere gli studenti rendendoli parte attiva e consapevole di un processo di tutela e valorizzazione del patrimonio e sensibilizzare i ragazzi alla tematica interculturale, educando al dialogo ed avviando processi di integrazione nell?ambito delle classi tra studenti di origine italiana e studenti di origine straniera. Ma obiettivo altrettanto importante è che il passo ulteriore dovrebbe portare a fornire degli strumenti professionalizzanti di progettazione ed utilizzo delle tecniche multimediali, dando continuità al progetto ?La città interculturale? mettendo a disposizione le guide esperte formatesi nell?ambito di quel progetto ed offrendo quindi anche una prospettiva di lavoro.3_itinerari_napoletani_interculturali
Il progetto prevede dunque tre ulteriori guide multimediali interattive, realizzate secondo lo standard dell?EPUB 3 che permette di inserire in un?unica pubblicazione, unicamente in formato digitale, materiali testuali, fotografici, audio e video.
Il digitale si rivela uno strumento non solo di studio e conoscenza, di servizio alla città ed al suo turismo, sempre più ampio ed inclusivo, ma di professionalizzazione per diversi allievi che si preparano a diventare operatori del settore, e che trovano nella stessa varietà di provenienza etnica una risorsa ed una forza senza precedenti.

 

Maggio 2015

Sabato 16 maggio 2015

12052015 notte dei musei
Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha aderito a questo importante evento di respiro europeo che apre le porte di musei e aree archeologiche in orari straordinari, permettendo un?insolita fruizione del patrimonio artistico italiano per tutti coloro che non riescono a farlo negli orari di visita regolari.

Nell?'ambito di questa iniziativa, il Parco Archeologico di Paestum,
arricchisce la consueta offerta culturale, organizzando i seguenti eventi:

?Viaggio fra i tesori nascosti del Museo: visita guidata ai depositi delle pitture funerarie?.

Saranno presentate le metodologie e le tecniche di restauro che hanno ridato splendore ai dipinti.


Il costo dell'ingresso, come sempre nella Notte dei Musei, è al prezzo simbolico di 1 euro, la visita guidata alle aree archeologiche aperte sarà gratuita, ma è necessario prenotarsi chiamandomi al pomeriggio tra le 17 le 19 fino allo stesso sabato 16 maggio, la nostra visita avrà appuntamento alle ore 20 all'ingresso del Parco Archeologico di Paestum (Salerno). Per chi ne ha piacere rimarremo insieme per cena, dopo la visita.

Con i ragazzi immigrati della scuola d'italiano dell'associazione Scuola di Pace di Napoli (www.scuoladipacenapoli.it) e nell'ambito del progetto di educazione interculturale sviluppato con Licei e Istituti Superiori di Napoli ed Afragola

"La città interculturale: percorsi di storia dell'arte tra giovani e immigrati"

Domenica 10 Maggio
ore 9:00 Piazza Carlo III
- Napoli partenza
ritorno ore 18:00
La visita guidata è gratuita ed aperta a tutti, si paga un biglietto unico di ingresso che include i 5 siti di euro 5,50, gratuito per i minori di anni 18, ridotto per insegnanti e minori di anni 25.
Cominceremo dalle 3 Ville di Stabia, in tarda mattinata l'Antiquarium di Boscoreale, nel pomeriggio la Villa di Oplontis. Per chi ne ha piacere ci fermeremo insieme per una pizza a Boscoreale.

L'iniziativa nasce a coronamento del progetto interculturale condotto in questi mesi vedendo coinvolti gli allievi delle scuole menzionate, e ci si può aggregare venendo con mezzi propri, possibilmente offrendo qualche posto ad altri visitatori non muniti di auto.






 


Aprile 2015
Con l'associazione Marco Mascagna (www.giardinodimarco.it)
passeggiata gratuita di trekking

 

 

Domenica 19 aprile escursione sui Monti Mai: Pizzo San Michele (1567 m)
tempo di percorrenza a piedi (escluso soste) 3 ore; lunghezza 6 Km; dislivello 450 m, media difficoltà, tratti a precipizio; faggeta, bosco misto, panorama; necessarie scarpe da trekking, giacca, colazione al sacco, acqua. Appuntamento ore 8,45 P.zza degli Artisti, ritorno ore 18.00.

Per partecipare leggere le istruzioni allegate. escursioni_istruzioni.pdf

 

Marzo 2015

Con i ragazzi immigrati della scuola d'italiano dell'associazione Scuola di Pace di Napoli (www.scuoladipacenapoli.it) e nell'ambito del progetto di educazione interculturale sviluppato con Licei e Istituti Superiori di Napoli ed Afragola

"La città interculturale: percorsi di storia dell'arte tra giovani e immigrati"

3 appuntamenti per 3 itinerari

domenica 1 marzo visita guidata gratuita aperta a tutti

al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

appuntamento ore 15:00 alla biglietteria (anche l'ingresso al Museo sarà gratuito)

La visita sarà guidata unitamente dagli studenti del Liceo Antonio Genovesi e dell'Itis Leonardo Da Vinci di Napoli e dagli allievi immigrati della scuola d'italiano dell'associazione Scuola di Pace

Itinerario:

  • Piccolo donario pergameno
  • la statua di Artemide Efesia
  • la statuetta che ritrae la dea indù Laksmi
  • Due statue di Iside
  • il mosaico della battaglia di Isso proveniente dalla Casa del Fauno a Pompei
  • Le coppe in ossidiana da villa San Marco a Stabia
  • La statua di Atlante che sostiene il mondo
  • i rilievi rappresentanti le Province orientali dall?Hadrianeum di Roma
  • le statue dei Persiani in ginocchio
  • i barbari prigionieri

 

 

domenica 8 marzo visita guidata gratuita aperta a tutti

alla zona di Piazza Mercato (ex "Campo del Moricino")

appuntamento ore 10:00 all'ingresso della chiesa dei Santa Maria del Carmine

La visita sarà guidata dagli studenti del Liceo Filippo Brunelleschi di Afragola (Napoli) e dagli allievi immigrati della scuola d'italiano dell'associazione Scuola di Pace

Itinerario:
- Chiesa del Carmine e chiostro maggiore
- Castello del Carmine
- Piazza Mercato
- Chiesa di Sant'Eligio
- Chiesa di San Giovanni a mare

 

domenica 15 marzo visita guidata gratuita aperta a tutti

alla zona del Centro Antico di Napoli

appuntamento ore 10:00 a Piazza Bellini, davanti le Mura Greche

La visita sarà guidata dagli studenti del Liceo Pasquale Villari di Napoli e dagli allievi immigrati della scuola d'italiano dell'associazione Scuola di Pace

Itinerario:

- Piazza Bellini (Mura Greche)
- Piazza San Gaetano 
- Chiesa e Chiostro di San Gregorio Armeno
- Edicola votiva di vico de' Figurari
- Statua del Nilo
- Palazzo Corigliano (sede dell'Università Orientale) solo esterno
- Chiesa del Gesù Nuovo





3_itinerari_napoletani_interculturali















Itinerari di prova generale


Gennaio 2015

domenica 18 gennaio 2015 visita guidata gratuita aperta a tutti

ai Decumani del Centro Antico di Napoli

appuntamento ore 11:00

a Piazza Bellini, davanti le Mura Greche

 

dicembre 2014


domenica 7 dicembre 2014 visita guidata gratuita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

appuntamento ore 11:00 alla biglietteria del Museo

ingresso gratuito, nell'ambito della

GIORNATA NAZIONALE DELL'ARCHEOLOGIA,

 DEL PATRIMONIO ARTISTICO E DEL RESTAURO

 

Ottobre 2014
Con l'associazione Marco Mascagna (www.giardinodimarco.it)
passeggiata gratuita di trekking

12 ottobre. Monti Aurunci: Valle Gaetano-Monte Fammera (1184 m)

Tempo di percorrenza 3.30 ore; dislivello 400 m; media difficoltà (percorso su sentiero, rocce, con asperità anche rilevanti ma che non richiedono l?uso delle mani) con qualche tratto difficile, tratti a precipizio; bosco misto, prati, alta montagna; panorama (Valle del Liri, Valle Ausente, Roccamonfina, Golfo di Gaeta). Necessarie scarpe da trekking, maglione, giacca a vento, colazione al sacco, borraccia; appuntamento ore 8.30 a Napoli (Vomero) P.zza degli Artisti; ritorno ore 19

Prenotare entro venerdì 10 ottobre chiamando Pio al 339 756 77 35 segnalando se si viene a piedi e si ha bisogno di passaggio auto o se si viene in macchina e si possono offrire alcuni posti


 

Per un?Europa della Fraternità! Aderisci alla Marcia Perugia-Assisi!

Non c?è pace senza una politica di pace! Una fase della nostra storia deve essere chiusa per cominciarne un?altra. Facciamolo insieme! Domenica 19 ottobre 2014: Rimettiamoci in cammino?perché vogliamo un?Europa della Fraternità!

per informazioni sulla manifestazione visita il sito:
http://www.perlapace.it/index.php?id_section=217

Con Scarpediem ci incontreremo a Perugia già dalla sera del sabato 18 ottobre.
Se volete venire con noi
(mettendo a disposizione anche qualche macchina per il viaggio)
chiamatemi al più presto al 328 20 28 683
 
Giornate Europee del Patrimonio 2014
GEP 2014 notte


Sabato 20 Settembre alle ore 21:00 visita ad Oplontis, la cosiddetta Villa di Poppea a Torre Annunziata
L'appuntamento è alle ore 21 precise alla biglietteria dell'area archeologica, a poche centinaia di metri dalla fermata della Circumvesuviana (fermata Torre Annunziata-Oplonti) e un paio di chilometri dal casello autostradale di Torre Annunziata dell'autostrada Napoli-Salerno (seguire le indicazioni). Per chi vuole rimarremo insieme per una pizza in zona, dopo la visita.
La visita guidata sarà gratuita per voi e i vostri amici ma vi prego di segnalare la vostra partecipazione con una mail a scarpediem.info@gmail.com
o con un sms al 328 20 28 683
entro la serata di venerdì 19 settembre.
 

aggiornamenti del 24 agosto 2014                                                      

  Scarpediem ad Assisi
conclusione del
logoCamminoFrancescoCammino di Francesco
Imprevedibilmente il 21 agosto, al suo arrivo ad Assisi, il gruppo dei "magnifici 7" (numero che si è mantenuto incredibilmente costante, nonostante alcune "sostituzioni" in viaggio), è stato ricevuto al palazzo comunale dallo stesso sindaco, Claudio Ricci.
La notizia è sul sito del Comune di Assisi, con documentazione fotografica:

                                   Sito ufficiale del Comune di Assisi:

 









 Link del suo Portale Informativo











Collegamento diretto alla pagina dell'articolo con foto:  



































Del gruppo hanno fatto parte stabilmente (da destra) Simonetta, Susy, Enzo, Silvia, Fulvio, ma anche Franco, Antonio, Davide e Daniele in diverse tappe.
Un cammino faticoso e di montagna, con tappe lunghe ma anche temperatura e tempo ideale, panorami mozzafiato, accoglienza quasi sempre di qualità.


 


Primavera-Estate 2014

avvisi del 30 luglio 2014

  Il logoCamminoFrancescoCammino di Francesco in Italia
Siamo circa in 6, già abbastanza abituati a camminare e a fare percorsi anche di media difficoltà. La partenza che faremo sarà il lunedì 11 agosto con appuntamenti prima a Roma e poi ad Arezzo, quindi cominceremo il percorso dal santuario de La Verna ed in 8-10 giorni contiamo di arrivare ad Assisi.
Nessuno di noi ha già fatto questo tratto e anzi sappiamo già che è un cammino difficile, ed inoltre ci sono almeno 2 tappe che per il momento risultano di oltre 30-35 km da coprire nell'arco di una sola giornata, pertanto è un'avventura che proponiamo solo a chi si sente di essere autosufficiente, capace di valutare le proprie possibilità e di rendersi d'aiuto al gruppo, di tollerare la imprevedibilità di ogni giornata e di ogni momento
.
Attrezzature: le stesse previste per il Cammino di Santiago (vedi guida in pdf aggiunta sotto), con la variante che è possibile portare anche oggetti di metallo (forbicine, coltellini ecc. che per il viaggio in Spagna sarebbero stati sequestrati all'aeroporto) e soprattutto è perentorio portare scarpe da trekking, perché i percorsi saranno accidentati.
Costi: non è prevista nessuna quota di partecipazione, visto che è tutto organizzato fra amici.
Le accoglienze potrebbero essere in strutture specifiche per pellegrini (offerta libera) ma per sicurezza contiamo anche sugli alberghi (prezzi medi 25-30 euro a persona/notte), più il costo di colazioni e cena, ipotizzando una spesa totale di circa 50 euro per giorno di cammino.
Se vi sentite sicuri di voi e volete partecipare chiamatemi immediatamente al 328 20 28 683.




notizie sul Cammino di Santiago in Spagna camino
Diverse persone sono in partenza in questi giorni per il Cammino di Santiago, per questo motivo rimane a disposizione il link del programma di viaggio dell'anno scorso, utile anche per chi vuole intraprendere da solo l'esperienza, secondo quel percorso già proposto e ben collaudato, adatto davvero a tutti.
 
 
                                                                Santiago_2013.pdf


avvisi del 6 maggio 2014                                                      

Ricominciamo da 3
Dopo questa lunga pausa, trascorsa senza incontri dall'estate scorsa, approfittiamo della primavera per tornare a vederci e progettare la prossima estate con tre proposte, sulle cui prime due posso darvi ora notizie più precise...

1. Itinerario della Napoli Sacra
Con i ragazzi di varie nazionalità che studiano nei progetti Erasmus a Napoli, e che già si incontrano per scambi linguistici, proponiamo un itinerario gratuito in italiano delle chiese di Napoli che avrà inizio dalla piazza del Mercato, visitando le chiese di Sant'Eligio, San Giovanni a Mare e della Madonna del Carmine.
L'appuntamento è per domenica 11 maggio 2014 alle ore 10:30 sotto il campanile del Carmine. L'orario è da rispettare perché alle ore 11 precise sarà aperta apposta per noi la chiesa di San Giovanni a Mare, alle 11:45 visiteremo Sant'Eligio prima della messa e torneremo alla Chiesa del Carmine in tempo prima della messa delle 13 (la domenica è così, ringraziamo della disponibilità i parroci).


2. Maggio culturale a Campagna (Salerno)

Il Maggio dei Monumenti di Napoli si espande a Campagna (vicino Eboli-Battipaglia) grazie al gemellaggio fra la Scuola Media D'Ovidio-Nicolardi di Napoli ed il Liceo delle Scienze Umane e Linguistico Teresa Confalonieri di Campagna, che festeggia con quest'occasione l'apertura anche del Liceo Musicale e Coreutico.
I ragazzi napoletani in abiti d'epoca rappresenteranno musiche, danze e poesie medievali e rinascimentali, mentre gli allievi locali integreranno lo spettacolo di strada con altre musiche e con visite guidate alle chiese, le catacombe e i monasteri di Campagna tra cui San Benedetto, luogo di noviziato di Giordano Bruno, nonché Museo della Shoah.
L'appuntamento è per sabato 17 maggio alle 11 nella piazza Giulio Cesare Capaccio di Campagna (Salerno) da cui partirà la marcia in costume fino al chiostro del Comune, dove si svolgerà lo spettacolo dalle ore 12.
Per gli amici di Scarpediem, sempre nel territorio di Campagna, prevedo altri due appuntamenti:
- Nel pomeriggio del sabato 17 ci recheremo al tramonto nell'area ambientale protetta del "Polveracchio".
- Domenica 18 maggio dalle ore 11 si terrà una visita con pranzo al sacco all'area ambientale protetta di "Persano"


3. Cammino di Santiago e Cammino di FrancescologoCamminoFrancescocamino

A causa di impegni formativi sopravvenuti per fine agosto non potrò accompagnare il gruppo in Spagna.
In alternativa, per un periodo più breve, diciamo di una settimana, ancora a cavallo di ferragosto con partenza ancora intorno al 13 d'agosto ma con
rientro entro il 20, proporrei alcune tappe del Cammino di Francesco, che in parte abbiamo sperimentato in Lazio e Umbria l'anno scorso, ma che è meno adatto a pellegrini inesperti o non abituati a tappe di almeno 25-30 km.
In attesa di definire il programma di questa alternativa rimango a disposizione per chi volesse comunque affrontare il Cammino di Santiago, ed in vista di queste partenze avremo occasio
ne, spero nei mesi di giugno e luglio, di fare delle passeggiate propedeutiche.

Per questo motivo lascio a disposizione il link del programma di viaggio a Santiago dell'anno scorso, utile per chi volesse ugualmente tentare l'esperienza quest'anno.
 
                                                                Santiago_2013.pdf
 

Estate 2013
15 agosto                                                   

Un cammino in Italia
In alternativa al cammino in gruppo in Spagna, previsto per la seconda metà d'agosto, vi propongo un'avventura nuova anche per me, il cosiddetto Cammino di Francesco, nella parte che attraversa le valli intorno a Rieti.
Questo percorso ci consente di non avere costi eccessivi per raggiungere il punto di partenza (liberi di decidere se andare in macchina o con servizi pubblici), e si svolgerà in cerchio intorno al capoluogo, consentendo a chi vuole anche di farne solo una parte o fermarsi ed attendere il gruppo.
Le tappe in genere non dovranno superare i 20 km al giorno ma l'accoglienza non è offerta da alberghi per i pellegrini, piuttosto da strutture turistiche tradizionali, quindi in camere singole, doppie o triple.
La partenza potrebbe essere il giorno lunedì 19 agosto, ed il rientro la domenica 25, date che concorderemo comunque nell'incontro organizzativo del venerdì 16 agosto alle 17.

Non è richiesta una quota di partecipazione ma è necessaria una buona esperienza di cammino a piedi ed una voglia di scoprire e di adattarsi a ciò che troveremo, condividendo un'avventura nuova per tutti.

Tappe organizzative

Venerdì 16 agosto ore 17 riunione dei partecipanti
Sabato 17 agosto ore 11 passeggiata nella Napoli ferragostana
Domenica 18 agosto ore 11 giro a piedi dell'isola di Procida


Se avete voglia di prendere parte a quest'avventura avete tempo per decidere fino all'incontro del 16, in cui discuteremo anche degli aspetti tecnici su cui ci sarà stato possibile documentarci, ma vi prego di segnalarmi le vostre intenzioni quanto prima, o via mail o sul cellulare
328 20 28 683.
Ovviamente agli incontri e alle passeggiate propedeutiche di Napoli e Procida è invitato anche chi non parteciperà al cammino nel reatino.




CONFERMA E DETTAGLI
Cari amici, vi confermo gli appuntamenti segnalati a luglio per questa seconda metà d'agosto:
- venerdì 16 alle ore 17 a casa mia, presso il porto di Pozzuoli, riunione organizzativa per partecipare al Cammino di Francesco nella provincia di Rieti;
- sabato 17 alle ore 11 a Piazza Medaglie d'Oro al Vomero (angolo con Via Orsi), partenza per la passeggiata a piedi per la Napoli ferragostana del "paradiso senza diavoli", continueremo insieme per una pizza nel centro antico, nel pomeriggio raggiungeremo il lungomare;
- domenica 18 alle ore 10:30 al porto di Procida per il giro a piedi dell'isola (14 km, dimezzabili per chi non se la sente), con un paio di "interruzioni bagno" e colazione al sacco. Le partenze sono: dal molo Napoli Porta di Massa con nave Caremar ore 9:25, dal porto di Pozzuoli con nave Caremar alle ore 9:00 e con nave Gestur alle ore 9:25; l'incontro sul porto di Procida è NON OLTRE le ore 10:30, a Terra Murata alle ore 11, rientro con i traghetti che partono fra le 17 e le 18.
- lunedì 19 partenza per il Cammino di Francesco nelle valli di Rieti, con visita ai conventi di Poggio Bustone, Sacro Speco, Greccio, Fonte Colombo, conclusione entro il 25 agosto; ulteriori elementi organizzativi verranno decisi nella riunione di venerdì.
 
Indispensabili scarpe comode per le passeggiate!

Ognuna di queste attività è gratuita e nella tradizione di incontro che, da qualche anno a questa parte, si è per noi consolidata sempre più spontaneamente nella seconda parte di agosto.
Per ognuna di esse, se intendete partecipare, vi prego solo di inviare una mail di conferma della vostra partecipazione fino al giorno precedente l'evento (in modo che possa segnalarvi eventuali cambiamenti dell'ultimo minuto), oppure, se avete bisogno di ulteriori spiegazioni, di chiamarmi al cellulare 328 20 28 683.
Buon ferragosto a tutti.

Primavera 2013

Ancora Scarpediem?

questo sito è nato nell'ottobre 2010, compendiando e riproponendo visite culturali e passeggiate naturali di cui è possibile leggere nelle altre pagine, pur se non aggiornate da ottobre del 2012, data a partire dalla quale non mi è stato possibile proporre altre iniziative.

Questo "stop" è dovuto ad una bellissima novità lavorativa, che
non mi consente più di proseguire in un impegno che, oltre ad aiutarmi a vivere e lavorare, mi aveva offerto di rimanere in contatto con tanti di voi e con i luoghi e le attività che danno senso alla mia esistenza.

Le cose cambiano e non è tempo di rimpianti, ma mi piacerebbe avere altre occasioni per frequentarci, e noto che non è facile trovare qualcosa
di simile, ora che mi accontenterei semplicemente di fruire di proposte analoghe, nel tempo libero.

Intanto ho pensato di vedervi per festeggiare questo mio "salto" lavorativo, che mi ha portato in modo diverso e soddisfacente nel mondo della scuola.

Poi, se ne avete voglia, potremo anche parlare di cosa fare di questo scarpediem...

Ci vediamo dunque sabato 13 aprile alle 21 presso la libreria Cion Cion Blu di Pozzuoli (via Solfatara 8 - Parco Azzurro, tra farmacia e ponte ferroviario, nei pressi dell'Anfiteatro Flavio)
Fulvio Mesolella

 


Autunno 2012

Passeggiata a Nisida
sabato 6 ottobre alle ore 16:00


in collaborazione con l'Associazione NAPOLINTERNOS e la Fondazione IL MEGLIO DI TE ONLUS


La visita prevede una passeggiata lungo il "sentiero di Omero", recentemente riaperto al pubblico, per godere delle bellezze del luogo; successivamente  incontro con gli organizzatori, che illustrano lo scopo benefico dell'iniziativa, e con i rappresentanti della Direzione dell'IPM, che ci parleranno delle molteplici attività poste in essere all'interno della struttura penale per il recupero dei minori ivi reclusi.

Ai partecipanti viene richiesto un contributo minimo di ? 10 che verrà
interamente devoluto alla Fondazione IL MEGLIO DI TE - ONLUS per sostenere un fondo finalizzato all'inserimento nel mondo del lavoro dei ragazzi che escono dall' Istituto Carcerario dopo aver scontato la pena.


L'appuntamento è sabato 6 ottobre alle ore 16,00 al cancello inferiore dell'Istituto Penale Minorile, che ha sede sull'isola.
Sarà possibile accedere con l'auto fino all'ampio parcheggio situato nella parte superiore dell'isolotto, normalmente interdetto al pubblico.


Toccare e non guardare è una cosa da provare!

"La città di tutti: esplorazioni tattili e multisensoriali senza barriere culturali e architettoniche".


L'Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi (U.N.I.Vo.C.) ONLUS Napoli continua a proporre alcune visite guidate nella città di Napoli.

Le visite sono aperte a tutti: volontari, non vedenti, ipovedenti, amici e chiunque voglia aggiungersi per questa straordinaria esperienza!

Le visite sono accessibili a non vedenti e ipovedenti, tutti potranno vedere anche con le mani le opere che visiteremo.

Un'interessante esperienza da consigliare!

Programma della IV visita.

Domenica 23 settembre 2012

Mani in arte!

Un'edizione 'straordinaria' delle visite di "Toccare e non guardare è una cosa da provare" è a grande richiesta l'esplorazione tattile delpercorso 'in progress' che si sta realizzando presso le Catacombe di San Gennaro a Capodimonte a Napoli.
La visita degli ipogei fra i più significativi dei primi tempi della cristianità è dedicata alla conoscenza dei diversi tipi di sepoltura, oltre che dei primi vescovi napoletani e dei santi, fra i quali trovarono posto anche le spoglie del patrono, Gennaro.
Bassorilievi in metallo a sbalzo riproducono immagini significative degli affreschi, oggetti di corredo funerario rendono questa esperienza sempre più completa.
La giornata si aprirà con la visita guidata della Basilica dell'Incoronata Madre del Buon Consiglio a Capodimonte, una riproduzione in piccolo della basilica di San Pietro in Roma, realizzata agli inizi del
Novecento e culminerà, dopo l'esplorazione tattile della catacomba, nella chiesa paleocristiana di San Gennaro alla Sanità.

Appuntamento Domenica 23 settembre ore 9:30, ingresso della Basilica dell'Incoronata Madre del Buon Consiglio a Capodimonte (appena sopra il Tondo di Capodimonte).



Le proposte per l'estate 2012

 

"Napoli un paradiso abitato da diavoli" (in vacanza!)
venite a godervela con noi: pochi giorni all'anno è così tranquilla!
dal medioevo gli stranieri di cultura che sono transitati in questo luogo hanno così chiamato l'indefinibile insieme di luoghi belli e di persone rumorose e perfino invadenti che vi abitano.
Le proposte di questi anni sono state rivolte a valorizzare i quartieri popolari, scoprendo il fascino di luoghi in genere non proposti al turismo.
Per pochi giorni, tuttavia, vale la pena esplorare una città finalmente tranquilla, silenziosa ed in pace, vissuta per lo più da turisti increduli, mentre i suoi abitanti se ne allontanano.
E dunque anche quest'anno vi proponiamo la tradizionale passeggiata di ferragosto, tra quartieri benestanti e popolari, per strade, scale, vicoli sconosciuti e viali eleganti.
L'appuntamento è per mercoledì 15 agosto alle ore 11 al Vomero, alla piazza Medaglie d'Oro, uscita Metro1, angolo via Orsi. Da qui raggiungeremo piazza Vanvitelli, poi proseguiremo in discesa per le scale del Petraio, che ci porteranno nei quartieri spagnoli, dove ci cercheremo una pizzeria aperta per pranzo, poi ancora passeggeremo nel centro antico e concluderemo nella zona del mare.
La passeggiata è gratuita e per parteciparvi occorre solo fornirsi di scarpe comode, prenotarsi via mail a: scarpediem.fulvio@gmail.com e venire possibilmente puntuali.
Buon ferragosto di pace, ovunque siate!


 

caminoIl Cammino di Santiago del 2012
 
Anche quest'anno percorreremo in gruppo, in Galizia, 160 chilometri del Cammino di Santiago, fra metà agosto ed il 1 settembre. Si tratta dell'ultima parte del cosiddetto Cammino Francese che ha origine sui Pirenei (Roncisvalle), al confine con la Francia, e che attraversa il nord della Spagna, per quasi 800 chilometri: noi partiremo dal passo del monte O'Cebreiro.
Quest'avventura è pensata in modo da permettere a chiunque di partecipare, anche chi non è abituato a fare percorsi di trekking o che abbia alcune difficoltà fisiche, motorie o visive.
In preparazione di questa impresa e per condividere queste occasioni con chiunque ne abbia piacere (compresi quanti non abbiano nessuna intenzione di partecipare al cammino estivo) proponiamo ogni mese alcune passeggiate nella natura.
Ne viene regolarmente data notizia sulla prima pagina di Scarpediem e tramite la mailing-list.


Proposta del Cammino di Santiago 2012, scarica da qui: Locandina_Santiago_2012.pdf

La Guida al Cammino in gruppo per il 2012, scarica da qui:  Santiago_2012.pdf

 
Da qualche mese, intanto, stiamo proponendo passeggiate propedeutiche aperte a tutti insieme ad amici e  gruppi che, fra altre proposte, offrono analoghe iniziative, tra queste ci sono gli amici flegrei "i Camminatori del Tempo" e le associazioni:
-  "Il giardino di Marco", il cui programma è alla pagina: http://www.giardinodimarco.it/escursioni.htm
- "Lerka Minerka", il cui programma è alla pagina: http://www.lerkaminerka.com/forumsave/eventihome.asp
 
 
Alcune delle visite naturalistiche proposte si sono svolte in collaborazione con il seminario "Mesogaia", tenuto da Marco Amalfi presso l'Università L'Orientale.
Per maggiori informazioni sul seminario consulta il sito
http://www.seminariomesogaia.blogspot.com/

In preparazione del Cammino di Santiago in gruppo...

Passeggiata a Procida
per avere idea e sperimentare una tappa media del Cammino che faremo dal 17 agosto.
Sono graditissimi anche quanti non prevedono di partecipare all'avventura in Spagna.

Vi confermo la prevista passeggiata gratuita con giro a piedi dell'isola di Procida (circa 15 km, dimezzabili per chi volesse fermarsi o tornare prima) prevista per domenica 12 agosto.
La passeggiata prevede partenza dalla Marina e proseguimento per Pozzo Vecchio (Cimitero), bagno a Ciraccio, pranzo a Chiaiolella (eventuale ritorno con autobus per chi preferisce fermarsi qui), Solchiaro,
Corricella, porto.
La partenza del gruppo è da Pozzuoli con appuntamento alle ore 10 alla biglietteria Caremar (nave ore 10:15); ritorno da Procida per Pozzuoli ore 18:10, arrivo ore 19, costo approssimativo dei biglietti A/R ?18.
S tratta di circa 15 km leggeri e pianeggianti, per i quali non occorre attrezzatura tecnica ma solo scarpe già collaudate da passeggio (non da trekking, insomma che non surriscaldino i piedi, o sandali da trekking), un costume da bagno, un asciugamani (è previsto di fare uno o più bagni nel percorso), qualcosa da mangiare
(possibilmente da condividere con altri) e una bottiglietta d'acqua.
Vi prego di farmi sapere con un po' d'anticipo (scrivendo a: scarpediem.fulvio@gmail.com) chi di voi è interessato a partecipare alla passeggiata di domenica.

 

Domenica 29 luglio nei Campi Flegrei. Passeggiata Bacoli-Bellavista    Partenza alle ore 10:30, dalla stazione Fusaro della ferrovia Cumana (treno utile da Montesanto alle ore 09:40 sulla linea per Pozzuoli Torregaveta), arriveremo al lago e alla spiaggia di Miseno per farci anche un bagno e faremo ritorno intorno alle ore 18.
Si tratta di circa 15 km leggeri e pianeggianti, per i quali non occorre attrezzatura tecnica ma solo scarpe già collaudate da passeggio (non da trekking, insomma che non surriscaldino i piedi), un costume da bagno, un'asciugamani, qualcosa da mangiare (possibilmente da condividere anche con gli altri) e una bottiglietta d'acqua. Si può partecipare anche solo alla passeggiata di andata, fino al mare, ad ora di pranzo, e tornare prima con autobus pubblici.

Probabile variante finale:

Passeggiata Torrefumo. Partenza dalla Villa Comunale di Bacoli, giro del Lago Miseno, scavalcamento della scogliera dello Schiavone, laghetto costiero salmastro di Torrefumo, arrivo a Torrione, porticciolo di Acqua Morta a Monte di Procida.

 

 

 

Lunedì 30 luglio alle ore 11:

Apertura straordinaria

Area archeologica

Carminiello ai Mannesi

Lunedì 30 e martedì 31 luglio 2012

 

L?ufficio Scavi Napoli, in collaborazione con il Gruppo Archeologico Napoletano, propone visite guidate gratuite all?area archeologica di Carminiello ai Mannesi (all?incrocio fra Vico Carminiello ai Mannesi e Via Duomo ) in occasione dell?apertura straordinaria del sito.

Apertura al pubblico dalle ore 9 alle 13 (ultima visita ore 12)

Per informazioni e prenotazioni: tel. 081440942 (Ufficio Scavi Napoli, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13)

 

 

 

Viaggio nella regione di Valenzia (Spagna) dal 21 al 27 luglio

visita al centro storico ed ai monumenti avveniristici di Valenzia; al lago ed alle risaie dell'Albufera (dove si mangia la migliore paella di Spagna); all'oasi naturalistica di Denia; al borgo, al giardino botanico ed al palmeto di Elche (il più grande d'Europa); al borgo medievale ed al castello di Játiva, città natale di Jusepe de Ribera, ove sarà visitabile anche la casa del celebre pittore caravaggesco, a Napoli conosciuto con il nome di ?Spagnoletto?.

La città ed i dintorni di Valenzia sono particolarmente adatti all'accoglienza di persone con deficit visivo o altri tipi di disabilità, essendo praticamente un'area completamente pianeggiante. Negli anni scorsi, il grande protagonismo delle associazioni spagnole dei non-vedenti e dei disabili, ha portato all'adattamento degli impianti di viabilità urbana, dai semafori con allarme sonoro ai marciapiedi con guide podotattili ?loges?, ma anche ad un notevole miglioramento dell'offerta turistica all'esterno ed all'interno dei monumenti, mediante segnaletiche, cartellonistica e indicazioni fornite con abbondanti riproduzioni tridimensionali tattili, spiegazioni braille. Per di più, a Valenzia, l'accoglienza verso la diversità fisica è una tradizione consolidata, unita all'amabilità del carattere dei valenziani.

Insomma una città a misura di differenze e quindi veramente adatta a tutti.

Si tratta di una proposta turistica comoda e rilassante, con autobus proprio a disposizione per le escursioni regionali ed i movimenti da e verso l'aeroporto, il soggiorno con colazione e cene sono in un albergo specializzato in accoglienza confortevole per ogni tipo di svantaggio.

La partenza ed il relativo ritorno su Roma, necessari per i voli economici proposti, ci auguriamo risultino inoltre favorevoli a persone provenienti anche da altre parti della penisola.

Questa proposta segna l'inizio di una collaborazione, ci auguriamo duratura e fruttifera, con Proyecto España, un'agenzia culturale napoletana, specializzata da anni in viaggi studio e in turismo di qualità per la Spagna.

 

Le attività della primavera 2012:
 
 

La Campania crocevia di culture del Mediterraneo
Mentre l'Europa cerca identità dibattendo sul tema dell'accoglienza verso gli stranieri, il Mediterraneo è stato il luogo ove insieme alle civiltà antiche si sono accesi conflitti, manovrati ad arte per interessi di potere, e si sono incontrati popoli, che al di là dei loro potenti di turno hanno condiviso e si sono trasmessi pensieri, culture, tradizioni e perfino usanze religiose.
La convivenza di questi popoli ha trovato in Napoli e la Campania uno spazio privilegiato di comunicazione fra oriente ed occidente, meridione e settentrione, mari e continenti.


Abbiamo percorso queste tracce cercando gli aspetti multiculturali tipici della città di Napoli, l'arrivo del sapere classico trasmesso dagli arabi attraverso la Spagna ai teologi cristiani, ai filosofi naturali, ai medici salernitani, e propagato nei monasteri e nelle comunità religiose, nonché nelle prime università del mondo.
In questa direzione viene l'offerta che quest'anno vuole mettere in contatto i fruitori di questo sito con le attività che Scuola di Pace svolge gratuitamente con gli immigrati che usufruiscono della scuola d'italiano: lezioni, visite guidate, dibattiti, cineforum, cene multietniche. 
Il senso dell'iniziativa ed il calendario delle attività sono più avanti, in questa stessa pagina.

Con numerose visite fra Campania e basso Lazio abbiamo esplorato questi aspetti offrendo, quest'anno, anche in diverse proposte di VIAGGIO rivolte a spiegare e motivare in altri luoghi questa ricerca di corrispondenze.
Per riferimenti sulle attività svolte nell'anno 2011 puoi consultare questa stessa pagina, poco più giù.

Una prima proposta di viaggio è stata per la SPAGNA nel periodo di PASQUA, ed in particolare nelle città di Madrid e Toledo, visitando anche i palazzi reali, dedicando quindi attenzione agli sviluppi delle relazioni fra Napoli e la Spagna dapprima araba e infine borbonica, seguendo un filo rosso che tiene uniti per secoli questi territori e le persone che vi abitano. 
 

per le informazioni sul VIAGGIO DI PASQUA IN CASTIGLIA
scarica da qui:
viaggio_Madrid_Pasqua_2012.pdf
 
Altra proposta di visita in Campania su questi temi si è tenuta fra il 18 ed il 22 Aprile nel Salernitano, in collaborazione con gli amici del Centro Creatività e Cultura dell'Arci di Firenze, si è trattato di un tour che oltre Salerno ha toccato la Costiera amalfitana, Cava de' Tirreni, Nocera, la Certosa di Padula, le grotte di Pertosa, il golfo di Policastro.
Con lo stesso simpatico gruppo, che da anni si dedica a viaggi culturali di qualità, abbiamo programmato un giro della costa mediterranea della Spagna tra il 31 maggio ed il 9 giugno, programmando di visitare insieme Barcellona, Tarragona, Peñiscola, Valenzia, Elche, Xàtiva.
 
per le informazioni su uno di questi 2 viaggi o su entrambi
scarica questo documento:

 
 
Toccare e non guardare è una cosa da provare!

La città di tutti: esplorazioni tattili e multisensoriali senza barriere culturali e architettoniche    
 
      
per informazioni sull'associazione consulta il sito: http://www.univocdinapoli.org
 
L'iniziativa nasce a sostegno delle attività dell'Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi (U.N.I.Vo.C.) ONLUS Napoli ed offre una serie di visite guidate nella città di Napoli. Le visite sono aperte ed accessibili a tutti: volontari, non vedenti, ipovedenti, amici e chiunque voglia aggiungersi per questa straordinaria esperienza.
Tutti potranno vedere anche con le mani le opere che visiteremo!

Quota di partecipazione 7 euro a persona, gratuito fino a 14 anni.
 
Domenica 4 marzo, ore 09:30 ingresso della Cattedrale di Napoli

Visita guidata del Duomo di Napoli e Santa Restituta. La basilica paleocristiana, San Giovanni in Fonte, la Cattedrale Gotica, la Cappella del Succorpo e il Monumento del Cardinale Oliviero Carafa, la Cappella del Tesoro di San Gennaro.
 
Domenica 1 aprile, ore 09:30 ingresso del Palazzo Reale di Napoli

La sala DAI dedicata alla conoscenza "tattile" del Palazzo Reale di Napoli, il colonnato della Piazza del Plebiscito e la chiesa di San Francesco di Paola, gioco del passaggio "cieco" fra le state equestri
 
Domenica 6 maggio, ore 10:00 visita al Cimitero delle Fontanelle ed al quartiere Sanità
appuntamento ore 09:30 in superficie alla fermata Materdei della metro 1 collinare
 
Il percorso multisensoriale e tattile si svolge in questo quartiere che è sorto su un'area esterna alla città greco-romana, all'epoca lussureggiante giardino, destinato in epoca ellenistica a necropoli che oggi restituiscono sempre più tombe straordinarie sotto i palazzi seicenteschi e che fu ancora utilizzato dal periodo del vicereame spagnolo per catacombe, tradizioni di sepoltura e culti dei morti che arrivano in modo originale ai giorni nostri, facendoci riflettere sui nostri modi di vita.

Per chi ha scelto di rimanere insieme a pranzo per una pizza in zona, nel pomeriggio di ogni domenica si è svolto un prolungamento del programma di visita con qualche sorpresa...

 



scuola

CORSI aperti a tutti alla LUETEC
Libera Università Europea della Terza Età della Campania
a Napoli, in via Bernini 25,
a pochi metri dalla funicolare di Chiaia
e dalla metro1 Vanvitelli.
http://www.luetec.it






Cultura e conversazione spagnola
fra storia e musica

con supporto a tecniche di auto-apprendimento
multimediale e informatico

 
ultimi incontri svolti:
martedì 17 aprile "La Castiglia in Pasqua"
martedì 15 maggio "Valenzia"
martedì 29 maggio "Il Cammino di Santiago"

L'attività di quest'anno è stata propedeutica alla conoscenza degli argomenti che saranno svolti l'anno prossimo.
Puoi scaricare da qui il programma:

proposta_corso_cultura_e_lingua_spagnola.pdf




Napoli e la Campania
fra spirito e materia:
i saperi ed i sapori
Ciclo di conferenze sui pensatori e luoghi significativi dell'intera regione Campania, guardando stavolta ai rapporti di queste persone -ed agli apporti del loro pensiero e delle loro attività- a partire dagli aspetti più materiali dello spirito, cercando nella cucina campana le ''dotte'' corrispondenze e spiegazioni.
 

Gli incontri si tengono a venerdì alterni alle ore 11:00,
in dialogo con Giuseppe Biasco
ultimi incontri svolti:
vener 27 aprile "I borboni e la mozzarella"
venerdì 11 maggio "Arriva il ragù"
venerdì 25 maggio "La Genovese e l'unità d'Italia"

scarica da qui il programma completo:
proposta_Napoli_Campania_fra_spirito_materia.pdf


 
Culture plurali

con l'Associazione Scuola di pace di Napoli:  http://www.scuoladipacenapoli.it

La cultura occidentale e italiana è fatta di tesori storici e artistici inestimabili. L'opportunità che abbiamo nell'incontro con i cittadini immigrati è di avere davanti a noi altre storie e culture che parlano per bocca di persone come noi: insieme cerchiamo di imparare ad ascoltare e riflettere sulle vicende reciproche costruendo, a partire da questo, il nuovo percorso comune che scegliamo d'intraprendere.
L'incontro di culture è praticato dall'Associazione Scuola di Pace attraverso l'offerta di risorse linguistiche e culturali che consiste in corsi, cene inter-etniche, cineforum, attività teatrali e occasioni concrete di mettere in pratica questi scambi, anche con lezioni e visite dedicate al patrimonio storico e culturale, sentito e presentato come luogo di cittadinanza: spazio che al pari delle piazze, del verde cittadino, delle aree demaniali, dell'acqua potabile e dell'aria è di tutti, e deve poter essere fruito senza scopi di lucro. Ed è per questo che proponiamo di far vivere questi luoghi, specie in manifestazioni pubbliche nelle quali i cittadini immigrati siano sempre più protagonisti e non solo fruitori.
Gli appuntamenti hanno previsto incontri in cui, nell'ambito della periodica cena inter-etnica, che si tiene il penultimo venerdì del mese, si sono presentati temi e luoghi che sisarebbero  visitati nelle domeniche successive o nelle serate del martedì successivo (dell'ultima settimana del mese), nell'ambito delle aperture gratuite notturne dei ?Musei in Arte? (una iniziativa del Ministero dei Beni e le Attività Culturali, stupidamente sospesa nel 2012).
Le lezioni e le cene multietniche si tengono nell'ambito delle attività della scuola d'italiano per immigrati che si appoggia ai locali della Chiesa Battista di Via Foria 93, Napoli.

 

Ultimii incontri svolti:

venerdì 23 marzo ore 19, lezione con Simona Pollio su Villa Pignatelli; a seguire (ore 20) cena multietnica gratuita
domenica 25 marzo ore 09:30 presso biglietteria di Villa Pignatelli, visita gratuita

venerdì 20 aprile ore 19, lezione
a cura di Simona Pollio sul Museo di Capodimonte; a seguire (ore 20) cena multietnica gratuita
domenica 22 aprile ore 09:30 presso biglietteria del Museo di Capodimonte, visita gratuita

domenica 3 giugno ore 10:30
presso biglietteria dell'Area Archeologica di Ercolano, visita gratuita

 
 



Il Cammino di Santiago in gruppo

è stato già effettuato nelle estati del 2010 e 2011
nonché in altri periodi dell'anno
cammino_tutti



Il programma per il prossimo agosto 2012 sarà più o meno simile ed è rivolto a persone non abituate a camminare o anche con disabilità fisiche

 


 


è un'esperienza che fa bene al corpo ed allo spirito
e per la quale l'unica preparazione che occorre è una buona disposizione d'animo






 


A Scampia, presso l'Istituto Virgilio IV, negli anni scolastici fra il 2009 ed il 2012 si son potuti realizzare dei progetti di conoscenza del territorio con i ragazzi che vivono nella zona delle "vele", grazie alla collaborazione dell'Associazione "Napolinternos" e con il contributo della Fondazione"Il meglio di te" onlus, già impegnata anche in attività di reinserimento per i minorenni detenuti nel Carcere di Nisida. In virtù dei soddisfacenti risultati raggiunti il progetto prevede un consistente aumento delle classi medie coinvolte per l'a.s. 2011-2012.

Se vuoi conoscere meglio questa attività scarica da qui:
                             Fondazione_Ilmegliodite_per_Virgilio_4_Scampia.pdf

per ulteriori informazioni sull'Associazione Napolinternos puoi collegarti al sito:
http://napolinternos.it/


 
?La città plurale?Ministero-Beni-Culturali

Esperienze interculturali di utilizzo del patrimonio storico e artistico per l'accoglienza, l'incontro e l'attiva integrazione delle comunità immigrate.
Napoli e la Spagna a confronto

Salerno, Museo Diocesano, 28 ottobre 2011
Corso di formazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

per il programma dell'incontro di formazione scarica da qui:

Programma_Formazione_Salerno.pdf

per la sintesi dell'intervento scarica da qui:

 

 


 

Per una nuova prospettiva euro-mediterranea.

Lo sviluppo delle megalopoli del Mediterraneo        
     tra Europa, Medio Oriente e Nord-Africa
                
             
 
Roma, 13 dicembre 2010, Sala delle Bandiere dell'Ufficio per l'Italia
del Parlamento Europeo
                 

per il programma del convegno scarica da qui:
Programma_Convegno__Per_una_nuova_prospettiva_euromediterranea_.doc
 
Il convegno, trasmesso da Radio Radicale, è riascoltabile integralmente 
o suddiviso nei singoli interventi dal sito:

http://www.radioradicale.it/scheda/317207/per-una-nuova-prospettiva-euro-mediterranea-lo-sviluppo-delle-megalopoli-del-mediterraneo-tra-europa-medio

per la sintesi dell'intervento su
Marginalità urbane emancipate con la cultura: un 'sano' uso del patrimonio
scarica da qui:
Sintesi_intervento_Mesolella.pdf

 

 


 
 
Forse non tutti sanno che da Napoli e dintorni è venuto fuori tutto questo...

In collaborazione con la Libera Università Europea della terza età della Campania (Luetec), a partire dal  2009 abbiamo avviato un progetto dedicato alla scoperta della città e dei luoghi ove hanno vissuto pensatori significativi della storia delle idee. L'attività consiste in lezioni, passeggiate e visite guidate. Il ciclo si è approfondito con il corso di lezioni 2011-2012, estendendo l'interesse verso i pensatori e luoghi significativi dell'intera regione della Campania, e verso quanti si sono trasferiti qui per periodi significativi di studio o piacere da altre parti del Meridione d'Italia, e non solo. Ora, soprattutto grazie alla collaborazione con Giuseppe Biasco, ed al dialogo che si sviluppa abitualmente in ogni lezione, si guarderà ai rapporti di queste persone ed agli apporti del loro pensiero e delle loro attività a partire dagli aspetti più materiali dello spirito, cercando nella cucina campana le ''dotte'' corrispondenze e spiegazioni.
 
 
Luoghi e storie di pensatori vissuti a Napoli, programma svolto fra 2009 e 2011
Napoli è la città ove si sono formati personaggi fondamentali nello sviluppo del pensiero occidentale. Questa ''fucina'' d'idee corrisponde ai luoghi in cui ci muoviamo oggi, talvolta inconsapevoli che proprio qui si siano forgiati studi d?avanguardia, consapevolezze avanzate, caratteri impegnati e perfino temperamenti audaci. In questi luoghi continuano inesorabilmente ad intrecciarsi storie e concetti che già furono i loro, e che hanno contribuito a costruire il nostro modo di vivere e pensare.
I temi trattati, in lezioni e visite nei luoghi ove hanno vissuto:
1. Tommaso d'Aquino e la Teologia Razionale
2. Giambattista della Porta, la Magia Naturale e l'interesse naturalistico
3. Giambattista della Porta, la Fisiognomica e le commedie
4. Giordano Bruno: la biografia
5. Giordano Bruno: il pensiero, l'alchimia ed il processo
6. Bernardino Telesio e Tommaso Campanella fra conoscenza e utopia
7. Pompeo Sarnelli e la letteratura
8. Pompeo Sarnelli, la Chiesa e l'erudizione
9. Giambattista Vico e la Scienza Nuova della Storia
10. Antonio Genovesi e le Lezioni di Commercio
11. Ferdinando Galiani e il mercantilismo
12. Gaetano Filangieri e la Scienza della Legislazione
13. Il Canonico Andrea De Jorio, il gestire napoletano e la pittura pompeiana
14. Antonio Labriola e Benedetto Croce
 


Le attività della primavera-estate 2011:

La Campania crocevia di culture del Mediterraneo
Mentre l'Europa cerca identità dibattendo sul tema dell'accoglienza verso gli stranieri, il Mediterraneo è stato il luogo ove insieme alle civiltà antiche si sono accesi conflitti, manovrati ad arte per interessi di potere, e si sono incontrati popoli, che al di là dei loro potenti di turno hanno condiviso e si sono trasmessi pensieri, culture, tradizioni e perfino usanze religiose.
La convivenza di questi popoli ha trovato in Napoli e la Campania uno spazio privilegiato di comunicazione fra oriente ed occidente, meridione e settentrione, mari e continenti.
Abbiamo percorso queste tracce cercando gli aspetti multiculturali tipici della città di Napoli, l'arrivo del sapere classico trasmesso dagli arabi attraverso la Spagna ai teologi cristiani, ai filosofi naturali, ai medici salernitani, e propagato nei monasteri e nelle comunità religiose, nonché nelle prime università del mondo.
Con numerose visite fra Campania e basso Lazio vedremo questi aspetti hanno trovato il loro culmine, per quest'anno, in diverse proposte di VIAGGIO che spiegano e motivano questa ricerca di corrispondenze.
Il primo viaggio si è tenuto nel sud della Spagna, in Andalusia (Siviglia, Cordoba e Granada) tra il 29 dicembre 2010 ed il 6 gennaio 2011. Ci sono state poi puntate in TURCHIA E SIRIA, e precisamente nelle capitali Istambul e Damasco, nella seconda parte del mese di MARZO 2011, in vista della creazione di una rete di relazioni con associazioni locali.
Ulteriore viaggio è stato programmato SPAGNA nel periodo di PASQUA, ed in particolare nelle città di Madrid e Toledo, visitando anche i palazzi reali dell'Escorial e di Aranjuez, dedicando quindi attenzione agli sviluppi delle relazioni fra Napoli e la Spagna dapprima araba e infine borbonica, seguendo un filo rosso che tiene uniti per secoli questi territori e le persone che vi abitano. 
 
per il programma di visite in Campania e Lazio
scarica da qui:
Campania_crocevia_mediterraneo.pdf


per le informazioni sul VIAGGIO DI CAPODANNO IN ANDALUSIA
scarica da qui:
Andalusia_2010.pdf

per le informazioni sul VIAGGIO DI PASQUA IN CASTIGLIA
scariva da qui:
viaggio_Madrid_Pasqua_2011.pdf
 

OLTRE LA SCUOLA: CHE FARE

a Casal di Principe (Caserta)
Un'attività bisettimale di lezioni e visite guidate rivolta agli ad
olescenti
in collaborazione con Edoardo Martinelli e Progetto Barbiana
per informazioni consulta il sito:  http://www.barbiana.it



in considerazione del costante impegno dei ragazzi, è in corso un ripensamento dell'intera attività auspicando un più ampio coinvolgimento degli adulti del territorio per azioni durature
scarica da qui:

Oltre_la_scuola_Casale.pdf
 

barb2
Con la Libreria Cion Cion Blu di Pozzuoli ed il gruppo Prometheus
nel 2011
"Tempo di Primavera",
sei incontri fra laboratori e visite dedicati a bambini
fra i 6 ed i 12 anni
puoi scaricare da qui la proposta:
CionCionLocPrimavera.pdf
 

Per farti una idea c'è anche la descrizione dell'attività dell'autunno precedente
che puoi scaricare da qui:
Laboratori_visite_bambini_autunno_2010.pdf

          
                                           Per maggiori informazioni sul gruppo Prometheus consulta il sito:

 
il Cammino del 2010 è stato programmato in collaborazione con
www.associazionehuna.net

le attività presso la scuola media VIRGILIO IV di Scampia sono state realizzate in collaborazione con l'associazione www.napolinternos.it
e finanziate dalla fondazione
www.ilmegliodite.it

le lezioni  e visite dedicate alle storie e luoghi ove hanno vissuto pensatori famosi fra Napoli e la Campania sono state realizzate in collaborazione con e presso
www.luetec.org
 
per ricevere puntualmente notizie ed avvisi iscriviti alla mailing-list, inviando la richiesta a: scarpediem.info@gmail.com
Site Map